Successo per la mostra”Francesco nell’arte: da Cimabue a Caravaggio”

Locandina_MostraSanFrancesco

Il successo di una mostra si misura dal numero di visitatori che per interesse, curiosità e passione per l’arte decidono di visitarla. Sulla base dei dati, delle richieste, delle prenotazioni anche di gruppi numerosi che continuano ogni giorno ad arrivare, si può facilmente sostenere che l’esposizione “Francesco nell’arte: da Cimabue a Caravaggio” stia riscuotendo molto entusiasmo e una grande affluenza di pubblico.

Nel weekend appena trascorso (23-24-25 Aprile) il numero di visitatori totali si attesta sui 1400. Circa 600 (o poco meno) persone al giorno hanno avuto il piacere di visitare la mostra e la Pinacoteca stessa, in concomitanza anche con la manifestazione gastronomica “Fritto Misto” che si tiene ad Ascoli Piceno ogni anno fino al 1 Maggio.

1400 persone hanno, quindi, potuto ammirare le opere di Caravaggio, Carracci, Barocci, Bigot, Reni, Giordano, Piazzetta, Gentileschi, Crivelli, e tanti altri artisti che nel corso delle settimane abbiamo cercato di farvi conoscere e presentare, attraverso video e foto del dietro le quinte, nella viva speranza di suscitare curiosità e amore per la bellezza di un’arte che è tutta da scoprire e che sa parlare al cuore, emozionare.

Nel fine settimana che sta per giungere, si auspica di rinnovare (se non incrementare) questo successo.

francescobimbiw3

Foto di Ascoli Musei

La mostra, prorogata probabilmente fino alla fine di luglio, è visibile presso la Sala della Vittoria della Pinacoteca Civica di Ascoli Piceno, tutti i giorni (eccetto i Lunedì non festivi), dalle 10 alle 19.  Il costo è di 8 euro (5, ridotto), ma grazie alla “Fritto Card”, fino al primo maggio sarà possibile ottenere una riduzione.

Accanto al numero crescente di gruppi e singoli che prenotano per visitarla, sono state (e sono tuttora) presentate diverse iniziative da parte delle Cooperative che si occupano dei Musei Civici di Ascoli Piceno. Laboratori e guide che coinvolgono grandi, ma soprattutto i più piccini, che possono ammirare e conoscere non solo la figura di Francesco attraverso i dipinti, ma essere educati sin dalla più tenera età alla bellezza.

francescobimbi

Foto di Ascoli Musei

Dopo le lezioni tenute da guide esperte, possono dar libero sfogo alla loro creatività e fantasia, grazie a laboratori di pittura su tavola, riproponendo i quadri visti e la figura del Fraticello d’Assisi, ma anche altri lavoretti artistici che possano coinvolgerli totalmente sul tema trattato.

Queste iniziative si svolgono, però, anche negli altri Musei Civici: come il Forte Malatesta dove hanno potuto manipolare l’argilla con le proprie mani; la Galleria d’Arte Contemporanea “O. Licini”, dove dopo aver ascoltato favole tra le opere di Licini, i “piccoli artisti” sono stati invitati a realizzare il proprio “Cielo della Fantasia”; o la Cartiera Papale dove si sono improvvisati dei piccoli Maestri Cartai.

Marta Peroni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...