Buongiorno Ceramica! • 3-4-5 Giugno 2016

 

loc_buong_ceram_16Il 3, 4 e 5 giugno, per il secondo anno consecutivo, Ascoli Piceno prenderà parte alla rassegna nazionale Buongiorno ceramica!, una serie di eventi e incontri promossa da AICC (Associazione italiana città della ceramica), insieme ad Artex, con il Patrocinio del Senato della Repubblica, Camera dei Deputati, Presidenza del Consiglio dei Ministri e Ministero Sviluppo Economico. L’obiettivo è di convergere l’attenzione su una delle più belle eccellenze artigianali ed artistiche della produzione italiana nelle città “di antica tradizione ceramica” tra tradizioni antiche, contemporaneità e nuove sensibilità. I tre giorni vedranno coinvolti a livello nazionale 15 regioni, 37 comuni e più di 300 eventi tra laboratori, incontri, botteghe e musei.

Continua a leggere

Francesco nell’arte: da Cimabue a Caravaggio • Pietro Da Cortona

Nella seconda sezione della mostra “Francesco nell’arte: da Cimabue a Caravaggio” visitabile all’interno della Sala della Vittoria della Pinacoteca Civica, si trovano diversi dipinti raffiguranti San Francesco tra alcuni Santi.

Nel quadro su cui il Prof. Stefano Papetti sofferma la sua attenzione in questo nuovo appuntamento, il Santo è raffigurato sul monte della Verna mentre assiste all’apparizione della Vergine Maria con il Bambino.

Si tratta di un’opera di un artista toscano, Pietro da Cortona, importante esponente del Barocco, che mostra un episodio che non è mai accaduto realmente a San Francesco ma che è più facile collegare alla figura di Sant’Antonio da Padova.

Lo scenario notturno è rischiarato dalla luce che proviene dalla Vergine, circondata da una moltitudine di puttini che spuntano tra le nubi, che porge suo figlio al fraticello d’Assisi, e traspare un’immagine di grande affettuosità e commozione. Come se la Madonna volesse in qualche modo confortare San Francesco, dopo aver sofferto molto a causa delle stigmate ricevute poco prima. Inoltre si crea una sorta di gioco iconografico, rapportando i segni della morte di Gesù, con la figura del bambino appena nato e festante che viene accolto tra le mani del Santo.

Marta Peroni