Consegnato in Pinacoteca il Premio Luca Luna

Leccese di origine, ma innamorato di Ascoli Piceno, Luca Luna ha dedicato la sua attività allo studio della storia e dell’arte ascolana, lasciando non soltanto alcuni scritti fondamentali, ma soprattutto un grande patrimonio umano affidato al ricordo dei suoi numerosi allievi che, grazie alle sue appassionate lezioni, si sono potuti al mondo della cultura. Non c’ è modo migliore per ricordarlo che condividere con i suoi familiari la scelta di assegnare una borsa di studio a lui intitolata alle tesi più meritevoli discusse presso il corso di laurea in Tecnologia per  la Conservazione dei Beni Culturali. Ieri la commissione ha assegnato la borsa ex equo alle dottoresse Marsili e Baiocchi, le cui tesi sono state illustrate dalle rispettive relatrici, le professoresse Paris e Marota che hanno sottolineato l’impegno con cui le studentesse hanno lavorato e l’originalità delle loro ricerche nel campo dell’archeologia. Erminia Tosti Luna ed i figli hanno consegnato l’assegno alle vincitrici ricordando con la loro generosità l’attenzione con la quale Luca Luna ha seguito la crescita culturale delle giovani generazioni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...