Il primo ministro visita la Pinacoteca

Un pomeriggio movimentato quello del 9 febbraio scorso: alle ore 15, in leggero anticipo rispetto al programma, il primo ministro  Gentiloni accompagnato dal Sindaco Castelli , dal Vicesindaco Fioretti e dal Presidente del Consiglio Comunale Fioravanti ha fatto una breve vista alla Pinacoteca dove Stefano Papetti gli ha illustrato le opere più importanti delle collezioni comunali: i dipinti di Reni e Tiziano, il piviale di Niccolò IV e le tavole di Crivelli, ricordando all’illustre ospite che tra breve la Pinacoteca ospiterà la mostra-evento dedicata a  Cola dell’Amatrice. Il primo ministro ha apprezzato la bellezza delle opere e degli ambienti del piano nobile del Palazzo Arringo con gli splendidi arredi settecenteschi: alla fine della visita una foto ricordo con le operatrici museali che hanno accompagnato il numeroso seguito del premier.