Tutti in fila per Cola

Approfittando delle vacanze pasquali, numerosi turisti, per lo più forestieri, hanno colto l’occasione per visitare la mostra “Cola dell’Amatrice da Pinturicchio a Raffaello” e conoscere la città nella quale l’artista ha lasciato molti segni della sua attività di architetto. Munite di audioguide o accompagnate dagli operatori museali, circa 1000 persone hanno visitato la Pinacoteca e la sala Cola che ospitano le due sezioni della mostra tra sabato e lunedì : soprattutto in occasione delle tradizionali gite di Pasquetta ben 500 visitatori hanno affollato la mostra, mostrando di apprezzare l’opera di un protagonista del Rinascimento non particolarmente conosciuto dal grande pubblico. Anche le altre strutture museali hanno fatto registrare il tutto esaurito in occasione del ponte pasquale, 150 visitatori al giorno hanno potuto ammirare il Forte Malatesta con il Museo dell’Alto Medioevo ed altrettanti hanno apprezzato la cartiera Papale, realizzata proprio negli anni in cui Cola operava nell’Ascolano. In attesa dei numerosi gruppi che hanno prenotato la visita alla mostra nel prossimo fine settimana, il giorno 5 aprile sessanta studenti delle scuole superiori di San Ginesio verranno a visitare la esposizione dedicata a Cola ed i laboratori di restauro di Unicam.

 

Annunci