Idillio Verde protagonista del Festival di Sutri

L’infaticabile Vittorio Sgarbi ha organizzato nella affascinante città di Sutri, ricca di testimonianze etrusche, romane e medievali della quale il critico ferrarese è da qualche mese sindaco, un insolito Festival dedicato alle arti figurative con ben nove mostre allestite nel restaurato Museo di Palazzo Doebbing: ne sono protagonisti vari artisti contemporanei, fra i quali incontriamo il nome di Luigi Serafini le cui opere sono in questo periodo esposte anche presso il Forte Malatesta di Ascoli Piceno, ma su tutti spicca il dipinto “Passeggiata amorosa” di Pellizza da Volpedo di proprietà della Pinacoteca di Ascoli Piceno. Nel corso di un recente intervento di restauro, sul retro della tela è stata trovata una iscrizione a matita apposta dall’artista stesso che intitolava l’opera “Idillio Verde” e con questo poetico titolo Sgarbi ha voluto denominare tutta l’iniziativa ” Idillio a Sutri”. Nel corso della cerimonia di presentazione delle mostre era presente anche  il Ministro della Pubblica Istruzione che a lungo si è soffermato con Sgarbi ad ammirare il capolavoro giunto da Ascoli Piceno.