IL RITORNO DI LICINI

Conclusa la settimana scorsa la bella mostra dedicata ad Osvaldo Lici allestita presso l Fondazione Guggenheim a Venezia, ieri pomeriggio sono rientrati ad Ascoli i quattro dipinti prestati dalla Galleria d’Arte Contemporanea: quattro opere fondamentali per ricostruire l’affascinante traiettoria artistica del pittore marchigiano che il curatore della rassegna veneziana, Luca Massimo Barbero, ha fortemente voluto per dare alla mostra la completezza necessaria. Venezia ha accolto l’evento con grande entusiasmo, numerosissimi i visitatori italiani e  stranieri che hanno potuto conoscere la figura  e l’opera di Licini ed affollatissimi sono stati gli eventi collaterali, come lo spettacolo organizzato presso il teatro Santa Margherita. Fra i visitatori illustri anche l’ex premier Gentiloni che con la moglie ha seguito una delle visite guidate da Stefano Papetti. Intanto fervono i preparativi per le prossime mostre che in primanera si inaugureranno presso la Galleria d’Arte Contemporanea, il 16 marzo la rassegna dedicata a  Mario Dondero e il 30 marzo quella delle opere di Giorgio Cutini.

 

 

 

Annunci