La scienza al servizio dell’arte

Nell’ambito di un più vasto progetto volto a sondare i procedimenti tecnici adottati presso le manifatture ceramiche del passato, lo spin off “Art and Co” di UNICAM ha effettuato sabato 10 ottobre una serie di radiografie su alcuni manufatti di Castelli, Deruta e Montelupo conservati presso il Museo dell’Arte Ceramica di Ascoli Piceno: il dottor Giuseppe Di Girolami, utilizzando un strumento radiografico molto sofisticato, ha analizzato in particolare una fiasca da farmacia realizzata a Castelli nei primi anni del Settecento che presenta una elaborata decorazione floreale in azzurro e che era destinata, come indica l’iscrizione apposta nel cartiglio, per contenere l’Acqua di Scorzonera, usata nella farmacopea tradizionale come depurativo.I risultati di queste indagini diagnostiche saranno di fondamentale importanza anche per pianificare vari interventi di restauro di preziose ceramiche ospitate in altri musei italiani. La collaborazione fra due eccellenze ascolane, il Museo dell’Arte Ceramica e lo studio “Art and Co” per la diagnostica nel campo dei Beni Culturali, si segnala livello nazionale per l’importanza dei risultati conseguiti.

Il giovane ascolano Ivo Cotani alla Sala Cola

Si è inaugurata sabato 10 e resterà aperta per una settimana presso la Sala Cola nel complesso monumentale di san Francesco la mostra del giovane pittore ascolano Ivo Cotani che, dopo aver intrapreso gli studi in medicina, ha deciso di dedicarsi all’arte, frequentando l’Accademia di Roma: è la sua prima mostra nella città dove è nato ed è ospitata in una sede di grande prestigio, valorizzata dagli affreschi rinascimentali di Cola dell’Amatrice. Le opere di Cotani , realizzate con tecniche originali, rivelano la sua riflessione su alcuni artisti fondamentali del Novecento, in particolare Picasso, il cui ricordo affiora nelle ricorrenti immagini taurine, e della più recente Street Art: il tutto è rielaborato con grande fantasia e libertà creativa, sostenuta da una tavolozza assai vivace che segna il trionfo della fantasia e della immaginazione sulla razionalità. 

Gli amici del criminale Cesare Battisti

Prima presentazione nazionale del libro-catalogo d’arte del Maestro Adriano Venturelli dalla serie “Gli amici del criminale Cesare Battisti”

Sabato 10 Ottobre 2020 alle ore 17

Museo Forte Malatesta

Ascoli Piceno

con la presenza straordinaria del Maestro Adriano Venturelli

L’esposizione è stata prorogata al 18 Ottobre

Info – Stefano Danieli – 389/5556607