La scienza al servizio dell’arte

Nell’ambito di un più vasto progetto volto a sondare i procedimenti tecnici adottati presso le manifatture ceramiche del passato, lo spin off “Art and Co” di UNICAM ha effettuato sabato 10 ottobre una serie di radiografie su alcuni manufatti di Castelli, Deruta e Montelupo conservati presso il Museo dell’Arte Ceramica di Ascoli Piceno: il dottor Giuseppe Di Girolami, utilizzando un strumento radiografico molto sofisticato, ha analizzato in particolare una fiasca da farmacia realizzata a Castelli nei primi anni del Settecento che presenta una elaborata decorazione floreale in azzurro e che era destinata, come indica l’iscrizione apposta nel cartiglio, per contenere l’Acqua di Scorzonera, usata nella farmacopea tradizionale come depurativo.I risultati di queste indagini diagnostiche saranno di fondamentale importanza anche per pianificare vari interventi di restauro di preziose ceramiche ospitate in altri musei italiani. La collaborazione fra due eccellenze ascolane, il Museo dell’Arte Ceramica e lo studio “Art and Co” per la diagnostica nel campo dei Beni Culturali, si segnala livello nazionale per l’importanza dei risultati conseguiti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...