LICINI A BRERA

In occasione della X edizione della manifestazione “Dialoghi” organizzata dalla Pinacoteca di Brera , il celeberrimo “Angelo ribelle su fondo rosso” di Osvaldo Licini della Galleria di Ascoli Piceno è volato a Milano per essere messo a confronto con il dipinto di analogo soggetto di proprietà del museo lombardo. Le recenti indagini riflettografiche effettuate dal prof. Mattia Patti dell’Università di Pisa hanno infatti accertato che entrambe le opere sono state dipinte da Licini utilizzando due tele degli anni venti sulle quali l’artista aveva precedentemente dipinto il ritratto di una giovinetta. La mostra è accompagnata da un catalogo edito da Marsilio con testi di Mattia Patti, Marina Gargiulo, Stefano Papetti e Luca Massimo Brabero.

Gli Angeli ribelli di Osvaldo Licini e i dipinti nascosti

Il decimo è il primo Dialogo della Pinacoteca di Brera dedicato al Novecento, all’Angelo ribelle con luna bianca di Osvaldo Licini a confronto con l’analogo soggetto, l’Angelo ribelle su fondo rosso scuro, in prestito dalla Galleria d’Arte Contemporanea “Osvaldo Licini” di Ascoli Piceno.
Figurazioni oniriche della maturità, gli Angeli ribelli appaiono come creature irreali e curiose, fluttuanti in atmosfere sospese di fondi monocromi, a esprimere visioni, sensazioni e riflessioni dell’autore.
I due dipinti vengono scelti e affiancati, non solo per analogia di soggetto, epoca, stile, composizione, ma soprattutto perché al di sotto degli strati pittorici degli anni ’40-‘S0 nascondono un altro quadro, realizzato dall’artista in anni precedenti. Grazie a indagini riflettografiche ad alta definizione è possibile individuare le raffigurazioni sottostanti, originariamente verticali e appartenenti ad un ritratto di fanciulla, molto simile ai Ritratti di Nella degli anni ’20. L’esposizione è accompagnata da un video che mostra quanto non è visibile a occhio nudo: i due quadri nascosti e le trasformazioni operate da Licini per renderli Angeli.

Pubblicità

Il mistero risolto – Il restauro della tavola attribuita a Pietro Alemanno

Venerdì 21 ottobre 2022 ore 16.30
Sala Ceci – Pinacoteca civica di Ascoli Piceno
Marco Fioravanti, Sindaco di Ascoli Piceno
On. Giorgia Latini, Camera dei Deputati
Sen. Guido Castelli, Senato della Repubblica
Giovanni Issini, Soprintendente archeologia, belle arti e paesaggio per le province AP-FM-MC
Natascia Troli, Presidente direttivo territoriale Confartigianato AP
Giorgio Menichelli, Segretario generale Confartigianato MC-AP-FM
Lanfranco Risteo, Presidente ANCOS Confartigianato MC-AP-FM
Fabio Menicacci, Segretario ANCOS Nazionale
Pierluigi Moriconi, Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio Marche Sud
Stefano Papetti, Direttore dei Musei Civici di Ascoli Piceno
Serena Petrelli – Michele Aureli, Adip Conservazione e restauro S.N.C.
Giuseppe Di Girolami, A.R.T. & Co. S.R.L.