COMUNICATO STAMPA MUSEI CIVICI DI ASCOLI PICENO 5-8 GENNAIO

I Musei Civici di Ascoli Piceno chiudono le feste in “bellezza” con due eventi per il fine settimana dedicati a grandi e piccini che avranno l’occasione di conoscere i musei cittadini e approfondire l’arte del territorio.  Giovedì 5 gennaio alle ore 16,30 presso la Galleria d’Arte Contemporanea “O. Licini”, i bambini dai 4 ai 10 anni potranno partecipare al laboratorio Aspettando la Befana tra i cieli della fantasia; una divertente visita alla scoperta dell’arte del maestro Osvaldo Licini con laboratorio creativo di realizzazione di una calza ad arte, ispirata ai personaggi fantastici che animano i cieli dipinti dall’artista per aspettare isieme  l’arrivo della Befana che porterà a tutti doni e dolcetti!
Il costo dell’attività è di euro 6,00 a bambino.

Domenica 8 gennaio invece, anche i Musei Civici di Ascoli Piceno partecipano alla IV edizione di GRAND TOUR CULTURA “I paesaggi culturali fra quotidianità, socialità e calamità. Recuperare  la memoria per ricostruire il futuro” con una visita guidata ad Ascoli Piceno legata al tema delle calamità e dell’arte nel corso del Medioevo e del Rinascimento. La visita interesserà la pittura e l’architettura cittadina a partire dalla Pinacoteca Civica con i suoi capolavori d’arte gotica e rinascimentale che hanno per soggetto i santi protettori delle calamità, tra cui i bellissimi affreschi devozionali provenienti da Santa Maria della Carità, alle principali piazze cittadine, teatro della vita sociale ascolana e custodi di secolare bellezza per ammirare il fascino delle monumentali architetture, dalla Chiesa di San Francesco a quella di San Pietro Martire. L’appuntamento con “AscoliMuseinTour: calamità e arte,la rinascita di Ascoli tra ‘300 e ‘400″ è in Pinacoteca Civica alle ore 11.00; il costo € 10,00 a persona comprensive del biglietto d’ingresso ridotto.

Per entrambi gli eventi la prenotazione obbligatoria.
Per informazioni e prenotazioni: 333 3276129  www.ascolimusei.it

Annunci

Prorogata la mostra di Alessandra Peloso

Purtroppo le violente scosse del 30 ottobre hanno imposto la chiusura temporanea del Palazzo dei Capitani dove il 29 con grande successo di pubblico era stata inaugurata la mostra “l’Essenza” della pittrice valdostana Alessandra Peloso: una concerto della corale Cento Torri ed una raffinata coreografia musicale avevano accompagnato il vernissage della rassegna, ma purtroppo il giorno successivo il terremoto ha impedito l’accesso al Palazzo. Dopo la riapertura del complesso monumentale e la messa in sicurezza della torre , da oggi si potrà tornare ad ammirare le suggestive opere della Peloso e fino a mercoledì 23 novembre la mostra sarà prorogata per consentire a quanti non hanno potuto farlo prima di conoscere una raffinata artista che ha stabilito con Ascoli ed il suo territorio un proficuo rapporto.

Conferenza su Cola dell’Amatrice. Il 18 novembre a Fuoriluogo di Città delle Stelle

COMUNICATO STAMPA
Conferenza su Cola dell’Amatrice.
Il 18 novembre, a Fuoriluogo di Città delle Stelle

La collaborazione tra i Musei Civici di Ascoli Piceno e Coop Adriatica 3.0, che prevede un fitto programma di iniziative presso lo spazio Fuoriluogo all’interno del Centro Commerciale Città delle Stelle di Ascoli Piceno prende il via, venerdì 18 novembre alle ore 17.00, con la conferenza su “Un protagonista del Rinascimento: Cola dell’Amatrice pittore e architetto”, che avrà quale relatore Stefano Papetti, curatore scientifico delle raccolte museali di Ascoli Piceno.

02-nicola-filotesio-madonna-con-il-bambino-e-i-santi-vittore-eustachio-andrea-e-cristanziano-dipinto-su-tavola-cm-166-x-213-ascoli-piceno-museo-diocesano

Madonna con il Bambino e i Santi Vittore, Eustachio, Andrea e Cristanziano, Nicola Filotesio, Dipinto su tavola, cm 166×213, Ascoli Piceno Museo Diocesano

Continua a leggere

Notte al museo: gioca con l’arte

loc_notte_museoSabato 10 settembre dalle ore 18 alle 24, in occasione della prima notte bianca dei bambini, i Musei Civici di Ascoli Piceno propongono una divertente notte al Museo dell’Arte Ceramica (piazza San Tommaso) ricca di attività creative rivolte ai piccoli di tutte le età: laboratori di ceramica, visite al museo e letture animate al chiaro di luna!

Alle ore 18, 20 e 22 ci sarà il laboratorio di manipolazione dell’argilla “Con le mani” per creare forme e oggetti stravaganti.

Alle ore 19, 21 e 23 letture animate tra arte e fantasia con “Fiabe in terrazza“.

Il costo è di 5€ per nucleo familiare e comprende il biglietto di ingresso al Museo e ai laboratori didattici.

Per info e prenotazioni: 333 32 76 129.

Musei Civici e Distrarte Festival

Musei_distrarte

Si rinnova anche quest’anno la collaborazione tra i Musei Civici di Ascoli PicenoDistrarte Festival, in programma per sabato 9 e domenica 10 luglio al Giardino Colucci. Ascoli Musei propone due attività volte ad ampliare il già vasto ventaglio di eventi in programma all’interno di Distrarte, festival dedicato all’arte giunto alla sua seconda edizione. Continua a leggere

Tg3 Marche alla scoperta delle bellezze artistiche del nostro territorio

A partire da lunedì 4 luglio per 9 giorni andranno in onda nell’edizione delle 14 del Tg3 dei brevi servizi a cura del prof. Stefano Papetti su alcune bellezze artistiche del nostro territorio. Prima tappa Ascoli Piceno con il perduto dipinto di Caravaggio, il Piviale di Niccolò IV e il busto del magnate americano JP Morgan nel giardino del palazzo dell’Arengo. Ci si sposterà poi ad Offida per ammirare la chiesa di Santa Maria della Rocca e gli affreschi del Maestro di Offida, in particolare le storie di Santa Caterina e di Santa Lucia. Infine, il viaggio si concluderà a Montefortino presso la chiesa di Sant’Angelo in Montespino e la Pinacoteca Duranti.

 

 

 

Pellizza da Volpedo in prestito alla mostra sul divisionismo a Rovereto

Il 23 giugno verrà inaugurata presso il MART Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto la mostra “Dal Divisionismo al Futurismo. L’arte italiana verso la modernità”, proposta di particolare importanza per il racconto della cultura visiva italiana, in programma fino al 9 ottobre.

Il Divisionismo, movimento ancora poco conosciuto al di là dei confini italiani, si afferma nel 1891 alla Triennale di Brera, con la prima uscita “pubblica” di un gruppo di giovani pittori sostenuti dal critico e mercante d’arte Vittore Grubicy de Dragon. Nato dalle stesse basi teoriche che in Francia sono all’origine del Pointillisme, il Divisionismo si distingue dai movimenti d’Oltralpe poiché intende le nuove ricerche sulla scomposizione del colore come mezzo per l’espressione di soggetti “moderni”, in una duplice declinazione. Attento, da un lato, ai contenuti “sociali” che rispecchiano le difficoltà delle classi più  povere nella nuova Italia unita, il Divisionismo si farà allo stesso tempo interprete delle più aggiornate tendenze internazionali legate al Simbolismo. Nell’opera di artisti come Giovanni Segantini, Pellizza da Volpedo e Angelo Morbelli, le due tendenze convivono in un singolare equilibrio, unico nel panorama europeo, dando vita a una suggestiva trascrizione della realtà sospesa tra vero e simbolo.

La forza rivoluzionaria della nuova poetica porrà le basi per la nascita del Futurismo, movimento d’avanguardia che irrompe sulla scena dell’arte italiana all’inizio del ‘900. “Antipassatisti” per definizione, contrari a tutto ciò che è tradizione, storia, accademia, i pittori futuristi affermeranno che “non può esistere pittura senza divisionismo”. Nella scomposizione del colore e della luce troveranno i mezzi per tradurre quella visione dinamica della nuova realtà urbana, che, esaltando i “miracoli della vita contemporanea” è alla base del nuovo linguaggio pittorico. In questo dialogo tra due generazioni si definisce la nascita della pittura moderna in Italia.

Per dare compiutezza e coerenza scientifica alla mostra, la Pinacoteca civica di Ascoli Piceno ha accordato il prestito dell’opera di Giuseppe Pellizza da Volpedo dal titolo “Passeggiata amorosa” (1901-1902, olio su tela, diametro 100 cm), in cambio di un contributo per il restauro della tavola di Pietro Alamanno “Cristo morto tra i Santi Rocco Sebastiano”.

sala fior di vita_ridotta

Sala Fior di Vita, Pinacoteca Civica, Ascoli Piceno

Arcimboldo: La pittura alchemica dell’immortalità

0001

Domenica 1 Maggio, alle ore 18, si terrà presso la Sala Cola D’Amatrice la Conferenza di Michele Proclamato, avente come tema “Arcimboldo: la pittura alchemica dell’immortalità”.

A seguire il comunicato stampa dell’evento.

Continua a leggere

Premiazione 4° Concorso Biennale Internazionale di Ceramica “Tra Tradizione e Modernità”

manifesto 2016 70x100 def

 

Domenica 1 maggio 2016 ore 10.00
Museo dell’Arte Ceramica
Piazza San Tommaso – (AP)

Tavola rotonda
Promozione, tutela e sviluppo delle produzioni ceramiche di eccellenza

Premiazione dei vincitori, consegna delle menzioni speciali del
4° Concorso Biennale Internazionale di Ceramica

“Tra Tradizione e Modernità”

Continua a leggere

Evento: Mostra personale di Giorgio Pignotti #RITRATTO_01

 

CeNAvXgWEAARnvX

 

Domenica 10 Aprile alle ore 18:00 presso l’Auditorium del Polo Sant’Agostino, nella Galleria d’Arte Contemporanea O. Licini sarà inaugurata la Mostra personale di Giorgio Pignotti #RITRATTO_01. 

La mostra presenterà una selezione dell’ultima produzione dell’artista curata da Christian Caliandro.

La serata proseguirà con la visita alla Galleria Cantiere, di un percorso espositivo cronologico del lavoro dell’artista dal 2006 al 2015.

Questo è il primo appuntamento del progetto, che si svolgerà durante l’intero 2016, dal nome  “#Ritratto_” seguito dal numero 01,02 e 03 e prevede le mostre di tre artisti Giorgio Pignotti, Rachele Maistrello e Cristiano Tassinari, l’intervento di tre importanti curatori e l’utilizzo di  più spazi espositivi pubblici e privati.
Ogni evento è composto da due mostre sviluppate contemporaneamente: la prima riguarda le opere più recenti prodotte dall’artista, la seconda si concentra su una carrellata cronologica di opere prodotte prima del 2016.
Il progetto, organizzato da Arte Contemporanea Picena, è stato ideato da Alessandro Zechini.



Ingresso gratuito il giorno dell’inagurazione.

per info
Andrea 349 1572960
Alessandro 388 7445833

ORARI:
Martedì > Venerdì
11.00 > 13.00
Sabato/Domenica/Festivi/Prefestivi
10.00 > 19.00

Lunedì chiuso.