Musei Fuori Luogo. La visita del 26 febbraio

Nell’ambito della iniziativa Musei… Fuoriluogo organizzata dai gestori dei Musei Civici di Ascoli Piceno con la Coop Adriatica, domenica 26 febbraio più di ottanta visitatori hanno seguito una affascinante itinerario attraverso i capolavori della Pinacoteca dedicato alla moda maschile e femminile nella pittura medievale e rinascimentale: la visita è stata arricchita dalla presentazione di due raffinati costumi che riproducono quello indossato dalla Maddalena nel Polittico dipinto da Carlo Crivelli per la chiesa di San Francesco a Montefiore dell’ Aso e quello di sant’Orsola nel Polittico della Cattedrale di Ascoli Piceno eseguito dal pittore veneziano nel 1473.
I due abiti riproducono assai fedelmente i modelli dipinti con estrema attenzione sartoriale dal Crivelli, evidenziando la preziosità delle stoffe e dei ricami in filo d’oro e perle che completano i vestiti che ogni anno sfilano in occasione della Quintana nel gruppo comunale: per i visitatori si è trattato di un affascinante tuffo nel passato che ha consentito loro di riflettere sulla importanza che la moda, con tutte le attività ad essa collegate, ha avuto nell’economia italiana tra Medioevo e Rinascimento: le riproduzione degli abiti di Crivelli, indossati da Francesca e Laura Vitelli, hanno poi permesso di valutare meglio l’impegno profuso dai sarti del passato nella realizzazione di vesti destinate ad occasioni di particolare importanza.
Annunci

CONTINUA LA COLLABORAZIONE FRA I MUSEI CIVICI E COOP

5-carlo-crivelli018-maria-maddalena-a-montefiore

Proseguendo nel rapporto di collaborazione fra i Musei Civici di Ascoli Piceno e Coop, il giorno 3 febbraio alle ore 18 presso la Città delle Stelle il prof. Stefano Papetti terrà una conferenza dedicata alla mode maschile e femminile nel Medioevo e nel Rinascimento documentata attraverso la pittura: sarà una occasione diversa per ammirare i capolavori di alcuni grandi artisti del passato, da Giotto a Crivelli, da Gentile da Fabriano a Tiziano, esaminando le loro opere dal punto di vista della foggia degli abiti, dei tessuti e degli ornamenti indossati dai vari personaggi. Il detto “L’abito non fa il monaco”, soprattutto per i secoli passati, non era sempre veritiero e attraverso la foggia del vestito, il colore e il tipo di stoffa si poteva evidenziare il ruolo dell’individuo in seno alla società e la sua condizione sociale.

Conferenza su Cola dell’Amatrice. Il 18 novembre a Fuoriluogo di Città delle Stelle

COMUNICATO STAMPA
Conferenza su Cola dell’Amatrice.
Il 18 novembre, a Fuoriluogo di Città delle Stelle

La collaborazione tra i Musei Civici di Ascoli Piceno e Coop Adriatica 3.0, che prevede un fitto programma di iniziative presso lo spazio Fuoriluogo all’interno del Centro Commerciale Città delle Stelle di Ascoli Piceno prende il via, venerdì 18 novembre alle ore 17.00, con la conferenza su “Un protagonista del Rinascimento: Cola dell’Amatrice pittore e architetto”, che avrà quale relatore Stefano Papetti, curatore scientifico delle raccolte museali di Ascoli Piceno.

02-nicola-filotesio-madonna-con-il-bambino-e-i-santi-vittore-eustachio-andrea-e-cristanziano-dipinto-su-tavola-cm-166-x-213-ascoli-piceno-museo-diocesano

Madonna con il Bambino e i Santi Vittore, Eustachio, Andrea e Cristanziano, Nicola Filotesio, Dipinto su tavola, cm 166×213, Ascoli Piceno Museo Diocesano

Continua a leggere