Con l’Altra Ascoli alla scoperta del territorio

IMG_0840

Nell’ambito del Festival L’Altra Italia, giunto alla V edizione, si segnalano due appuntamenti di particolare interesse dal punto di vista artistico, ambedue ideati da Stefano Papetti: giovedì 21 alle ore 18 è prevista la visita alla chiesa di santa Margherita nel suggestivo borgo di Morignano, dove grazie ai recenti interventi di restauro è riemerso un importante ciclo pittorico quattrocentesco che racconta in modo dettagliato la vita ed il martirio subito dalla santa, invocata in occasione dei parti. Si tratta di uno dei cicli più completi relativi alla santa originaria di Antiochia, ma assai venerata in tutto il Meridione italiano come attestano gli altri affreschi a lei dedicati a Melfi e a Massafra. I devoti giunti a Morignano per chiedere l’aiuto di Margherita hanno lasciato numerose iscrizioni graffite sulle pareti affrescate e molte sono state decifrate: fra queste si segnala quella recante lo stemma del Vescovo di Fermo, il potente cardinale Capranica che evidentemente giunse pellegrino nel santuario della montagna ascolana per invocare la santa vergine. Sabato 23 alle 18 è previsto invece un appuntamento in Pinacoteca dove Stefano Papetti ed Andrea Viozzi guideranno i visitatori lungo un percorso dedicato alla figura di san Francesco e agli altri santi dell’ordine francescano rappresentati nei dipinti del museo ascolano.

Graffito cardinale C. Capranica arcivescovo di Fermo

Annunci

L’Altra Italia Young 2016

In occasione della manifestazione culturale L’Altra Italia, che si terrà dal 19 al 24 luglio 2016, i Musei Civici di Ascoli Piceno propongono una serie di attività dedicate ai più piccoli.

image001

Ecco il programma completo:

Mercoledì 20 Luglio, presso il Polo Sant’Agostino, ore 17.30

Ascoli com’era e com’è: dall’Archivio Iconografico del Comune di Ascoli Piceno un affascinante viaggio in bianco e nero alla scoperta del divenire della nostra città. Ciascun partecipante realizzerà poi un acquerello en plein air ricordando la città passata.

Giovedì 21 Luglio, presso l’Ufficio Informazioni Turistiche, ore 17.30

Scorci d’arte: visita al giardino comunale, scoprendone i tesori nascosti; dal sacro al profano. Ciascun partecipante realizzerà un affresco, avendo ammirato la tecnica che nei secoli ha abbellito ogni angolo della città.

Venerdì 22 Luglio, presso il Forte Malatesta, ore 17.30

Da Rocchetta a Fortezza: visita animata nel labirintico ambiente dell’antico carcere alla scoperta della sua trasformazione dall’età longobardica fino al secolo scorso. I partecipanti scopriranno, attraverso divertenti prove e quiz, tutto ciò che il Forte Malatesta è stato, cambiando volto insieme alla città.

Sabato 23 Luglio, Galleria d’arte contemporanea “O. Licini”, ore 17.30

Paesaggio che miraggio!: visita guidata alle opere di Tullio Pericoli, dove il paesaggio marchigiano diventa il protagonista principale, seguita dalla lettura di passi di “Le città invisibili”. I partecipanti, ispirandosi ai paesaggi ammirati e alle città fantastiche raccontate, costruiranno la loro città immaginaria.

Domenica 24 Luglio, Ufficio Informazioni Turistiche, ore 17.30

Di pietra in pietra: dopo un breve tour in Piazza Arringo per osservare il travertino, peculiarità della nostra bella città, i partecipanti andranno a creare una loro opera d’arte immaginando di dare stravaganti forme alla bianca pietra.

Tutti i laboratori creativi sono dedicati ai bambini dai 5 ai 10 anni, sono gratuiti e prevedono un numero massimo di 25 partecipanti.

Per avere tutte le informazioni e prenotare è possibile chiamare lo 0736 298 213.