Vittorio Sgarbi legge il catalogo di “Francesco nell’arte: da Cimabue a Caravaggio”

sgarbi

È stata inaugurata il 18 marzo ad Osimo la seconda delle quattro importanti mostre promosse dalla Regione Marche in onore del Giubileo della Misericordia.
Fino al 30 ottobre, a Palazzo Campana, resteranno aperte le porte delle “Stanze Segrete” di Vittorio Sgarbi, che racchiudono oltre 120 opere dal Cinquecento all’Ottocento, della collezione Cavallini-Sgarbi.
“Lotto, Artemisia, Guercino: le stanze segrete di Vittorio Sgarbi”, questo il titolo della mostra d’arte, vuole svelare ai visitatori il nucleo più rappresentativo dei 4000 tesori raccolti nel corso di 30 anni di “caccia, incontri e scoperte” da parte del famoso critico d’arte e di sua madre, Rina Cavallini, alla quale è dedicata.

Continua a leggere

Annunci