Visita e Laboratorio su San Francesco nell’arte

Nella mattinata di ieri un gruppo di ragazzi della scuola media della Suore Concezioniste di Ascoli Piceno, ha avuto l’opportunità di poter visitare la mostra “Francesco nell’arte: da Cimabue a Caravaggio”, per poi divertirsi insieme con un laboratorio dedicato.

20160404_105437Sono stati accolti da Cristina, un’operatrice dei musei, che ha subito spiegato ciò che i ragazzi avrebbero visto e realizzato con le loro mani. Dopo la visita guidata, infatti, avrebbero lavorato alla realizzazione di un libricino pop up con due scene sulla vita di San Francesco: la predica agli uccelli, e l’incontro di San Francesco con il lupo. Continua a leggere

Annunci

Francesco nell’arte: continua l’allestimento!

Domani ci sarà l’inaugurazione della mostra “Francesco nell’arte: da Cimabue a Caravaggio” presso la Sala della Ragione di Palazzo dei Capitani alle ore 17, e in Pinacoteca Civica continua senza sosta l’allestimento delle ultime opere arrivate.

senza titolo-0013

Ludovico Urbani – Margaritone d’Arezzo. [Foto di Marta Peroni]

Tra gli ultimi dipinti è sicuramente da menzionare la tempera su tavola raffigurante “San Francesco” di Margaritone d’Arezzo, proveniente dal Museo Nazionale d’Arte Medievale e Moderna di Arezzo. Si tratta di una delle prime rappresentazioni del Santo, eseguita dall’artista pochi anni dopo la sua morte.

 

Al suo fianco è stato collocata, invece, una tavola di Ludovico Urbani, proveniente dal Museo Diocesano di Recanati, città dove fu particolarmente attivo.

Continua a leggere

I capolavori d’arte della Pinacoteca Civica: “Madonna del Rosario” di Simone De Magistris

Tornano gli appuntamenti con l’arte, volti a mettere in luce i più importanti capolavori artistici della Pinacoteca Civica di Ascoli Piceno.

L’approfondimento di oggi riguarda una delle opere della maturità di Simone De Magistris, artista marchigiano tra i maggiori esponenti dell’arte controriformata della seconda metà del ‘500, al quale la piccola sala, in cui ancora una volta ci troviamo, è dedicata.

Ci riferiamo alla “Madonna del Rosario”, dipinto commissionato nel 1588, e trasferito in Pinacoteca nel 1863 da Giulio Gabrielli.

Il prof. Stefano Papetti ci regala, come sempre, una lettura attenta e approfondita dell’opera, al fine di conoscere non solo i dettagli storici e relativi all’artista, ma anche alcune curiosità sullo stile, la tecnica e i tanti personaggi rappresentati.

Marta Peroni

Dagli Appennini al Río de la Plata: “Meraviglie dalle Marche ΙΙ”

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un frammento di dietro le quinte per voi. Ormai da qualche giorno sono rientrati alcuni dipinti dal Museo de Arte Decorativo di Buenos Aires, in Argentina, dove si è tenuta la mostra “Meraviglie dalle Marche II“. Continua a leggere