Una mostra del maestro Franco Mulas ad Avezzano

Dopo la mostra monografica organizzata presso il Palazzo dei Capitani di Ascoli Piceno la scorsa estate , il maestro Franco Mulas presenta le sue opere più recenti ad Avezzano.
Annunci

Ancora su Cola. Un convegno di studi a L’Aquila

Il prossimo 10 maggio, a partire dalle ore 10, si terrà presso la aula magna del Dipartimento di Scienze Umane dell’Università de L’Aquila un convegno di studi dedicato a Cola dell’Amatrice ed alla sua attività di architetto, che proprio nel capoluogo abruzzese conta uno dei suoi capolavori, la facciata della chiesa di San Bernardino. I maggiori esperti della architettura del Rinascimento italiano indagheranno la produzione di Cola da vari punti di vista ed un focus particolare sarà dedicato al restauro delle sue opere con l’intervento di specialisti di Unicam e dell’Opificio  delle Pietre Dure di Firenze.

Il 21 e 22 aprile alla scoperta dei giardini segreti di Ascoli Piceno

In occasione della XV Giornata Nazionale dei Giardini promossa dall’ UGAI, il Garden Club la Marca Verde di Ascoli Piceno organizza una serie di visite guidate da esperti nel campo dell’arte, dell’architettura e della botanica per conoscere alcuni giardini della città di Ascoli Piceno. Il 21 e il 22 aprile è previsto il seguente itinerario:

ore 10,30 ritrovo partecipanti e partenza davanti all’ingresso del campo Squarcia, visita ai Giardini Pubblici progettati da Giulio Gabrielli, agli Orti Odoardi,al giardino del Palazzo Vescovile e al Giardino del Palazzo Arringo. Sosta libera per il pranzo, eventualmente approfittando della manifestazione Fritto Misto organizzata in Piazza Arringo.

ore 15 ritrovo dei partecipanti davanti al teatro Ventidio Basso per la visita al chiostro minore di san Francesco, al giardino ex F.A.M.A , all’orto dei Cappuccini e agli affreschi di Mussini nella chiesa di san Serafino.
Il 21 aprile la visita sarà guidata dalla storica dell’arte Maria Gabriella Mazzocchi, mentre il 22 sarà l’architetto e paesaggista Adele Caucci ad accompagnare i visitatori.

Contributo.
Intera giornata adulti 8 euro
mezza giornata adulti 5 euro
bambini fino a 12 anni e diversamente abili gratis
Per info e prenotazioni 328 9767509 info@lamarcaverde.org

Superati 3000 visitatori per la mostra su Cola

A meno di un mese dalla data di apertura, superati i 3000 visitatori per la mostra “Cola dell’Amatrice da Pinturicchio a Raffaello” in corso presso la Pinacoteca Civica e la Sala Cola del complesso monumentale di San Francesco: già 400 alunni provenienti soprattutto dal Maceratese e dall’Abruzzo hanno potuto ammirare i capolavori dell’artista e quelli dei suoi contemporanei ospitati ad Ascoli Piceno, mentre numerosi altri gruppi scolastici hanno già prenotato la visita guidata. Hanno riscosso grande successo fra i giovanissimi le interessanti iniziative pensate per loro, come le cacce al tesoro, le attività didattiche ed i gruppi animati relativi alle opere esposte. Il 25 aprile Rai 3 ha già annunciato un servizio sulla mostra e numerose testate nazionali hanno già preso contatti con la direzione del museo per dare risalto alla mostra ascolana in vista dei prossime festività. Fra i numerosi ospiti illustri che hanno avuto occasione di ammirare le opere di Cola nei giorni scorsi ricordiamo la direttrice del Polo Museale Abruzzese, Lucia Arbace, ed il procuratore nazionale antimafia Franco Roberti.

Franco Roberti ad Ascoli Piceno presenta il suo ultimo libro

Con la presentazione del libro di Franco Roberti, già Procuratore Nazionale Antimafia e Antiterrosimo, che avrà luogo sabato 14 aprile alle ore 17,30 presso la Sala De Carolis della Pinacoteca Civica di Ascoli Piceno,  prende avvio l’attività del nuovo Circolo Culturale da poco istituito ad Ascoli Piceno, denominato “Cultural-mente Insieme”. Questa associazione, che intende promuovere attività culturali in senso lato, spaziando nei campi dell’arte, della musica, della latteratura e del teatro, ha in corso la campagna di tesseramento per l’anno 2018 e presenterà proprio il 14 aprile il primo programma annuale, ricco di eventi culturali importanti che vedranno il coinvolgimento di nomi di rilievo del panorama nazionale e la realizzazione di viaggi di studio in Italia e all’estero.

Franco Roberti terrà a battesimo questa associazione presentando il suo ultimo volume edito presso Mondadori  (Collana Strade Blu) dal titolo “Il contrario della paura. Perché terrorismo islamico e mafia possono essere sconfitti”: l’autore dialogherà con lo scrittore napoletano Dino Falconio  e con Stefano Papetti, muovendo dalla  convinzione che “… Diventa oggi una priorità spiegare perché sia necessario non avere paura: continuare ad uscire, viaggiare, frequentare cinema e concerti significa lottare contro i terroristi il cui unico obbiettivo è privarci delle nostre libertà. Così come è necessario avere il coraggio di  denunciare chi chiede il pizzo, le imprese che alterano la libera concorrenza, i mafiosi che truccano le gare d’appalto ed i concorsi pubblici,  fidandosi dello Stato”.

In occasione della presentazione del libro, sarà possibile associarsi a “Cultural-mente Insieme” per poter partecipare alle numerose iniziative già programmate.

 

Tutti in fila per Cola

Approfittando delle vacanze pasquali, numerosi turisti, per lo più forestieri, hanno colto l’occasione per visitare la mostra “Cola dell’Amatrice da Pinturicchio a Raffaello” e conoscere la città nella quale l’artista ha lasciato molti segni della sua attività di architetto. Munite di audioguide o accompagnate dagli operatori museali, circa 1000 persone hanno visitato la Pinacoteca e la sala Cola che ospitano le due sezioni della mostra tra sabato e lunedì : soprattutto in occasione delle tradizionali gite di Pasquetta ben 500 visitatori hanno affollato la mostra, mostrando di apprezzare l’opera di un protagonista del Rinascimento non particolarmente conosciuto dal grande pubblico. Anche le altre strutture museali hanno fatto registrare il tutto esaurito in occasione del ponte pasquale, 150 visitatori al giorno hanno potuto ammirare il Forte Malatesta con il Museo dell’Alto Medioevo ed altrettanti hanno apprezzato la cartiera Papale, realizzata proprio negli anni in cui Cola operava nell’Ascolano. In attesa dei numerosi gruppi che hanno prenotato la visita alla mostra nel prossimo fine settimana, il giorno 5 aprile sessanta studenti delle scuole superiori di San Ginesio verranno a visitare la esposizione dedicata a Cola ed i laboratori di restauro di Unicam.